#noistiamoconTUTTElefamiglie

Famiglia naturale, famiglia tradizionale, famiglie arcobaleno, altre famiglie… cosa è la famiglia oggi?

Il concetto di famiglia assume diverse forme e significati nei secoli.

Ma solo dall’800 i sentimenti, l’amore entrano nella logica familiare e incominciano a determinare scelte consapevoli e, soprattutto, segnano un processo che porterà all’affrancamento delle donne e alla loro autodeterminazione. Si passa quindi gradualmente dall’imposizione e l’obbedienza, alla possibilità di scegliere, modificando così non solo la tipologia di famiglia, ma anche i rispettivi ruoli, di donne e uomini, al suo interno.

Pensavamo che questo fosse un processo irreversibile! Ma evidentemente non è così; oggi si mettono in discussione importanti traguardi raggiunti nella nostra società: il divorzio, l’aborto, le unioni civili, la libertà di scelta. Tutto questo in nome di una presunta normalità decisa da chi si dichiara interprete unico della moralità.

La realtà è un’altra, basta guardare senza pregiudizi il mondo che ci circonda; basta saper ascoltare le istanze che provengono dal mondo reale.

Le famiglie sono monoparentali, nucleari, arcobaleno, allargate, ricostruite, di fatto, miste, omogenitoriali, estese, multiple, conviventi, amicali, coniugali.

Le famiglie sono composte da persone che si scelgono, che si accettano senza condizioni, che si ascoltano, e affrontano le difficoltà insieme, condividono i percorsi, e crescono insieme. Ovvero si separano quando tutto ciò non è possibile.

Non conoscono razze, età, orientamento sessuale, differenze di genere e disabilità come minaccia: la varietà è ricchezza, aumenta la possibilità di essere felici, favorisce l’autodeterminazione e la specificità di ogni componente riconosciuto come persona.

Riconoscere e estendere diritti non ha mai significato togliere qualcosa a qualcuno, semmai significa aggiungere; significa

procedere verso l’uguaglianza sostanziale, riconoscere le libertà personali e collettive, non discriminare: principi questi riconosciuti dalla Costituzione.

Queste famiglie, le nostre famiglie esistono, possono procreare e adottare, si amano e condividono percorsi di vita, educano al riconoscimento dell’altro come valore aggiunto.

Le famiglie, tutta la gamma variegata di modelli familiari, oggi sono qui in piazza per gridare che l’amore non può essere nè normato, nè uniformato. Siamo famiglie e persone che esistono. Siamo famiglie che irrompono.

Domenica 31 marzo alle ore 11:00 saremo in Piazza d’Italia per un flash mob con lE nostrE famigliE.
Evento Facebook

Rete Diritti al cuore DOC

Leave a comment