Il Diritto alla salute e la sanità a Sassari: musica e parole all’ex Ospedale Psichiatrico

Diritto alla salute

La salute è uno dei diritti fondamentali riconosciuti dalla Costituzione Italiana sia per l’individuo che per la collettività. Ma il riconoscimento di tale diritto passa attraverso l’organizzazione del sistema sanitario nazionale che, molto spesso, presenta forti carenze organizzative e strutturali. Le lunghe file d’attesa del CUP, l’assenza o il sottoutilizzo di macchinari, la carenza di personale insieme agli enormi sprechi della sanità limitano fortemente il nostro fondamentale diritto alla salute.
Di questo parleremo Venerdì 12 Giugno dalle 18.00 al Complesso dell’ex ospedale psichiatrico con i due Commissari straordinari della ASL e della AOU, intervistati da Pier Giorgio Pinna e Pasquale Porcu, in una serata musicale dedicata al diritto alla salute.

L’iniziativa e’ organizzata dalla rete di associazioni “La cultura dei diritti” costituita da 18 associazioni che, a diverso titolo si occupano, a Sassari, di tutela dei diritti ma anche di promozione culturale. Il progetto della rete e’ quello di promuovere la cultura dei diritti, della cittadinanza e della partecipazione ai processi decisionali che riguardano la vita della città.
Le associazioni che condividono questo progetto sono legate da un patto di solidarietà reciproca e dall’idea che, i diversi soggetti portatori di differenza o ai quali non vengano riconosciuti determinati diritti, non debbano soltanto essere tutelati, ma posti in condizione di partecipare culturalmente, socialmente ed economicamente alla vita del territorio.
Si interviene attraverso la musica, la letteratura e l’arte perché capaci di anticipare emotivamente le dinamiche sociali di cambiamento e rappresentare i problemi nella loro complessità.
E sarà proprio l’arte, la musica e la fotografia, il filo conduttore della serata del 12 Giugno sul tema del diritto alla salute in cui metteremo a confronto la Carta europea dei diritti del malato con i dati riguardanti la sanità sassarese.
Si comincia alle ore 19:00 con la Mostra Fotografica e, alle 20, con il primo gruppo musicale i Mental Detector, composto da ragazzi che partecipano al  laboratorio musicale delle comunità di Rizzeddu. A seguire Pier Giorgio Pinna e Pasquale Porcu intervistano i commissari Asl ed Aou: Agostino Sussarellu e Giuseppe Pintor a cui i presenti potranno porre delle domande sul piano di risanamento e ristrutturazione dei servizi che sono chiamati a svolgere. Il dibattito sarà accompagnato dalle letture di Giampaolo Sanna e Laura Monachella
Dopo il dibattito il buffet e un accompagnamento musicale con le band Archè, Double Talkers, Drunken, Sour Sweets e MariaMarì. 

Leave a comment