Politiche 2018: il MOS “Non astenerti, proteggi i tuoi diritti”

Non astenerti, proteggi i tuoi diritti. Si può riassumere così, con una rivisitazione del fortunato slogan della campagna contro l’Aids (non astenerti, proteggiti), la posizione del Movimento Omosessuale Sardo per le prossime elezioni per il rinnovo del parlamento italiano. “A seguito di una campagna elettorale molto povera di contenuti ma piena di omofobia e razzismo da parte dei partiti di centro destra, uniti nella promessa di mettere mano alle Unioni Civili” scrivono dal MOS “facciamo un appello al voto utile: votate per uno dei partiti del centro sinistra/indipendentisti che sostengono i diritti delle persone a partire dai diritti di Gay, Lesbiche e Transgender”.

E per capire il posizionamento dei partiti di centro sinistra/indipendentisti il MOS, insieme ad altre associazioni della rete Diritti al Cuore, ha organizzato un dibattito con le e i candidati capilista di PD, Potere al Popolo, moVimento 5 stelle e AutodetermiNatzione sui temi propri della rete: diritti LGBT, questione di genere e immigrazione. Erano stati invitati/e anche i e le candidate di Liberi e Uguali che non si sono presentati.
Hanno partecipato all’incontro Gianfranco Ganau e Silvio Lai del PD, Gavino Sale di AutodetermiNatzione, Maria Vittoria Bogo e Mario Perantoni del moVimento 5 stelle, Sabina Secchi e Giovanni Nuscis di Potere al Popolo. Dall’analisi dei programmi risulta che Potere al Popolo sostiene tutte le rivendicazioni del movimento LGBT, posizione ribadita anche da Secchi e Nuscis. Il PD sostiene alcuni diritti LGBT ma ha cancellato, all’ultimo, il matrimonio egualitario, probabilmente per problemi di coalizione (problema di cui non risentono le formazioni più piccole). Per fortuna i due candidati presenti, l’ex Sindaco di Sassari Ganau (autore del registro per le Unioni Civili nel 2011) e il sen. Lai, che più volte in passato hanno collaborato con il MOS, sostengono tutte le rivendicazioni del movimento. Stesso discorso per Gavino Sale che, con il MOS, ha condiviso anche la campagna elettorale del 2005 per il Comune di Sassari. Discorso più complesso per il moVimento 5 stelle che rimanda il proprio posizionamento sui diritti, come su tutto il resto, al pronunciamento degli iscritti con votazioni online. Perantoni, pur con qualche gaffe nel linguaggio, si è dichiarato favorevole al matrimonio egualitario, mentre Bogo ha dichiarato di sostenere il rispetto di tutte le differenze senza però entrare nel merito dei singoli diritti (probabilmente per problemi di tempo).
Il MOS, che al suo interno riconosce diversi posizionamenti politici, invita a votare per le e i candidati che si sono espressi favorevolmente sui diritti LGBT, sul contrasto degli stereotipi e della violenza di genere e su una politica sull’immigrazione meno populista e più efficace, soprattutto sul versante dell’accoglienza (tema sul quale il movimento 5 stelle si è distinto in negativo con la sua campagna per “sbarchi zero”)

Di seguito il resoconto video dell’incontro di Giovedì 1° Marzo al CCS Borderline

Incontro con le e i candidati alle elezioni Politiche 2018 su diritti LGBT, questione di genere, immigrazione. Nella prima parte sono presenti: Gianfranco Ganau PD, Gavino Sale AutodetermiNatzione, Maria Vittoria Bogo moVimento 5 stelle, Sabina Secchi Potere al Popolo. Modera Roberto Sanna, giornalista La Nuova Sardegna


Tema: politiche migratorie e accoglienza. Incontro con le e i candidati alle elezioni Politiche 2018 su diritti LGBT, questione di genere, immigrazione. Nella prima parte sono presenti: Gianfranco Ganau PD, Gavino Sale AutodetermiNatzione, Maria Vittoria Bogo moVimento 5 stelle, Sabina Secchi Potere al Popolo. Modera Roberto Sanna, giornalista La Nuova Sardegna. Domande di Massimo Mele MOS, Liliana Alisso, Giusi Marrosu noiDonne 2005


Tema: questione di genere. Incontro con le e i candidati alle elezioni Politiche 2018 su diritti LGBT, questione di genere, immigrazione. Nella seconda parte sono presenti: Silvio Lai PD, Gavino Sale AutodetermiNatzione, Mario Perantoni moVimento 5 stelle, Giovanni Nuscis Potere al Popolo. Modera Roberto Sanna, giornalista La Nuova Sardegna. Domande di Massimo Mele MOS, Liliana Alisso, Giusi Marrosu noiDonne 2005


Tema: diritti LGBT. Incontro con le e i candidati alle elezioni Politiche 2018 su diritti LGBT, questione di genere, immigrazione. Nella seconda parte sono presenti: Silvio Lai PD, Gavino Sale AutodetermiNatzione, Mario Perantoni moVimento 5 stelle, Giovanni Nuscis Potere al Popolo. Modera Roberto Sanna, giornalista La Nuova Sardegna. Domande di Massimo Mele MOS, Liliana Alisso, Giusi Marrosu noiDonne 2005

Leave a comment