Festa per i 25 anni del MOS

Sabato 11 Marzo al CCS Borderline partono i festeggiamenti per i primi 25 anni del Movimento Omosessuale Sardo

Nel 1992 nasceva il circolo Arcigay Sassari che, dopo 4 anni, diventò il Movimento Omosessuale Sardo.25 anni di attività sul territorio tra servizi per la comunità LGBTQ (Lesbiche Gay Bisessuali Transgender Queer), lotta politica e attività artistica e culturale. Un quarto di secolo che ha visto il MOS, insieme a partiti, sindacati, movimenti, gruppi e tante e tanti cittadini, protagonista di lotte e manifestazioni che hanno segnato la storia della nostra città e della nostra terra. E non solo, considerando anche i progetti di respiro internazionale come i Social Forum Europei o i viaggi di pace in Palestina. Il MOS è stato, ed è tutt’ora, spina nel fianco di tante amministrazioni, partiti e movimenti fondamentalisti ma anche amici e alleati di tutte e tutti coloro che si battono per i diritti e le libertà di tutte e tutti, contro la guerra, la precarietà, lo sfruttamento e, soprattutto, l’ottusità di una società ancora largamente etero sessista, omo/transfobica, razzista e violenta.
Sabato 11 Marzo, dalle 20:00 al CCS Borderline in via Rockfeller 16/c, una serata per festeggiare insieme questo importantissimo traguardo.
Dal MOS un invito a partecipare attivamente alla celebrazione “Ci piacerebbe che anche tu, che in passato hai militato nell’associazione, hai collaborato con noi o, “semplicemente”, hai partecipato ad una nostra manifestazione, iniziativa, festa, flash mob o hai letto di noi sul giornale o sul web, fossi presente a questo appuntamento, per nulla scontato, con un intervento, un saluto, una performance o anche solo con la tua presenza. Non siamo felici di esistere ancora, perchè significa che la strada per un mondo migliore è ancora lunga. Per questo siamo ancora qui e continueremo ad esserci, con convinzione e con passione, fino a che non raggiungeremo la piena uguaglianza giuridica, la liberazione dei corpi e delle identità, il rispetto di tutte le diversità, i diritti e le libertà di tutte e tutti e, last but not least, la felicità!”
Apertura ore 20:00. Buffet a cura del gruppo culinario, spettacoli con Darla Fracci, Virginia e Sequencè Knowles. Alla consolle Graffio dj

Leave a comment